Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca via milano

Evaso, l'appello della madre. Per dirgli di continuare a scappare

Testimonianza "choc" raccolta dal Corriere della Sera: "Scappa, non costituirti, altrimenti tuo fratello è morto invano"

"Non ti costituire, scappa: tuo fratello si è sacrificato per te. Scappa, altrimenti Nino è morto per niente". Le parole che non dovresti, che non vorresti sentire. Un ergastolano condannato per aver "comandato" un omicidio, appena liberato da un commando nel quale faceva parte anche il fratello (morto). E una madre che dice al figlio di restare uccel di bosco, di nascondersi, di non costituirsi.

La stessa madre che ha sentito il campanello: c'era uno sconosciuto, le ha detto "andiamo in ospedale". In macchina il figlio morente, ferito poco prima nel tentativo (riuscito) di liberare l'altro figlio. L'appello choc è stato raccolto e poi riferito dal "Corriere". Che racconta anche di due genitori che, sostanzialmente, difendono i loro figli. Quello morto nel blitz, anzitutto, che contro i poliziotti avrebbe soltanto usato spray urticante prendendosi in cambio le pallottole. E l'altro, l'ergastolano ora evaso, a dire dei genitori accusato ingiustamente ("voleva solo lanciare un avvertimento" contro chi aveva fatto apprezzamenti a una ragazza da lui frequentata).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evaso, l'appello della madre. Per dirgli di continuare a scappare

MilanoToday è in caricamento