Cronaca

Evaso dal carcere di Bollate, catturato a Mortara 5 giorni dopo

L'operazione della polizia penitenziaria

E' stato arrestato un detenuto evaso dal carcere di Bollate il 12 maggio. Si tratta di Gioacchino Cammarata, che deve scontare una pena fino a maggio 2038, ammeso al lavoro esterno. L'uomo è stato rintracciato in Lomellina dal nucleo investigativo della polizia penitenziaria e arrestato a Mortara il 17 maggio, a casa di una sua conoscente. L'indagine non è terminata: si cercano ora coloro che potrebbero avergli prestato aiuto e supporto durante i giorni da latitante.

Nel frattempo l'uomo è stato portato nel carcere di Vigevano. L'uomo ha diversi precedenti giudiziari. "Da qualche giorno il personale era impegnato giorno e notte per riprendere il soggetto. Attività fatta di appostamenti, pedinamenti e controlli che, grazie alla discrezione e capacità del personale di Vigevano hanno prodotto il risultato. Complimenti davvero da parte nostra per l’operazione effettuata e la soddisfazione per l’ottima riuscita", dichiara Pierpaolo Minetola, segretario del sindacato Uilpa di Vigevano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evaso dal carcere di Bollate, catturato a Mortara 5 giorni dopo

MilanoToday è in caricamento