Pericoloso criminale evade dal tribunale di Brescia: arrestato sul treno a Milano. La storia

E' stato preso e arrestato il fuggitivo rumeno Marius Marmura: martedì mattina era riuscito a scappare dal Palazzo di giustizia. Su di lui pendeva un Mandato di cattura europeo

L'uomo

La caccia all'uomo si è conclusa in poche ore: fuggito in mattinata, arrestato prima di sera di martedì. Marius Marmura è stato preso: era salito su un treno diretto a Milano, proprio sul treno gli agenti dal Nucleo Investigativo Regionale della Polizia Penitenziaria di Milano sono riusciti ad intercettarlo. A metà mattina era scappato da Brescia, dal Palazzo di Giustizia: era atteso in tribunale per la discussione sulla sua eventuale estradizione nel Paese natale, in Romania.

La fuga a piedi, poi in treno verso Milano

Non si sa ancora come, gli accertamenti sono in corso: ma una volta fatto scendere dalla camionetta della Polizia Penitenziaria Marmura è riuscito a scappare. Sarebbe riuscito a divincolarsi, a liberarsi dagli agenti, pure a sfilarsi le manette. Sarebbe stato visto (e inquadrato dalle telecamere) mentre con un salto supera il cofano di un'auto. Poi corre come un pazzo, verso via Sostegno. Si nasconderà in stazione, e alla prima occasione salirà sul treno.

Sperava di farla franca. Criminale esperto, già noto in Italia per vari reati contro il patrimonio. Ma peggio ancora, ricercato a livello europeo: su di lui pendeva un Mae, un Mandato di cattura internazionale per via di una condanna a 7 anni e 6 mesi, per rissa e lesioni. Non solo un ladro professionista, ma pure un violento.

Ecco spiegato il motivo della massima allerta di martedì mattina. Le forze dell'ordine si sono mobilitate in tutti i modi per cercare di rintracciarlo e arrestarlo. Anche il procuratore generale Pierluigi Maria Dell'Osso ha partecipato direttamente alle indagini, con un sopralluogo nella zona da cui Marmura sarebbe scappato.

Non si è parlato d'altro a Brescia, almeno fino a sera: quando finalmente è trapelata la notizia che tutti aspettavano. Marius Marmura è stato arrestato: era sul treno per Milano, praticamente già a Milano. Pronto a scendere e a disperdersi nella folla. Non è andata così, per fortuna. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un criminale pericoloso

Per lui sono scattate le manette, e la pena sarà esemplare. Era stato arrestato alla vigilia di Natale in autostrada, dalla Polizia Stradale: fermato per un controllo, aveva fornito false generalità. Dai successivi accertamenti era emerso il suo passato burrascoso, tra cui il Mandato di cattura e una condanna già effettiva in Romania, per rissa e lesioni. Il resto è storia. Sarebbe stata anche definitivamente smentita l'ipotesi per cui Marmura sarebbe riuscito a scappare mentre fumava una sigaretta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento