menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle opere

Una delle opere

Gli arazzi del Bronzino in esposizione a Milano a Palazzo Reale

Si tratta di una delle più importanti opere di arazzeria al mondo

“Milano è orgogliosa di ospitare i 20 arazzi delle 'Storie di Giuseppe Ebreo' del Bronzino (Agnolo di Cosimo di Mariano, ndr) e del Pontormo (Jacopo Carrucci, ndr), che tornano a essere esposti insieme dopo 150 anni mostrando così il loro splendore di allora, quando formavano la decorazione della Sala de’ Dugento di Palazzo Vecchio. Ed è così che li volle Cosimo I de’ Medici. Gli italiani e il pubblico internazionale torneranno a vederli come una volta, nel Salone dei Corazzieri al Quirinale, nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale a Milano e a Firenze nella sala per cui furono pensati”.

Lo ha detto il sindaco di Milano Giuliano Pisapia intervenendo martedì mattina al Quirinale alla presentazione della mostra ‘Il Principe dei sogni - Giuseppe negli arazzi medicei di Pontormo e Bronzino’.

Si tratta di un ciclo di opere realizzato tra il 1545 e il 1553, con le storie del patriarca biblico Giuseppe. E' opinione comune tra gli esperti definirlo uno dei migliori esempi di arazzeria fatta in Italia durante il Rinascimento. Attualmente sono conservati solo a Roma e Firenze. 

"Siamo fieri di ospitare questi capolavori d’arte, di creatività e di tecnica, nell’ambito di Expo 2015, come esempio del meglio che l’Italia sa offrire al mondo. E siamo fieri che l’Esposizione faccia riaccendere i riflettori su opere straordinarie come queste. Oggi abbiamo dimostrato che c’è la squadra di un Paese che vuole ripartire dalle competenze, dalla cultura, dall’arte, dalla consapevolezza di ciò che siamo", ha concluso il primo cittadino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento