menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Expo 2015, la Camcommercio ricorda l'Esposizione del 1906

A ripercorrere la storia del primo Expo internazionale di Milano è un testo realizzato dalla Camera di Commercio di Milano dal titolo 'Milano verso l'Europa. L'esposizione internazionale di Milano del 1906'.

Milano ha già ospitato un'esposizione universale: il 28 aprile del 1906 la città inaugurava la prima Esposizione industriale di dimensioni internazionali. Una iniziativa che andava oltre i confini europei per celebrare l'apertura del valico del Sempione, che consolidava il ruolo del capoluogo lombardo nel sistema ferroviario italiano ed europeo.

A ripercorrere la storia del primo Expo internazionale di Milano è un testo realizzato dalla Camera di Commercio di Milano dal titolo 'Milano verso l'Europa. L'esposizione internazionale di Milano del 1906'. Un viaggio nei primi anni del '900 quando Milano e l'Italia, proprio come oggi, vedevano l'esposizione come un'opportunità di crescita. A distanza di oltre un secolo ''la sfida dell'internazionalizzazione che la città di Milano seppe vincere allora, torna ad essere attuale - ha sottolineato nella prefazione del testo il presidente della Camera di Commercio di Milano Carlo Sangalli - e la ricorrenza storica ci rimanda a passaggi importanti, che viviamo nel presente''.

L'affermazione della modernità nel mondo, il miglioramento delle reti di trasporti che portavano ad avere scambi commerciali sempre più ricchi, fino alle belle arti e all'architettura: questi i temi centrali dell'esposizione del 1906, un periodo di sei mesi in cui Milano divenne il punto di osservazione privilegiato sul progresso e la modernità. L'esposizione universale ha avuto un ruolo anche nel definire l'organizzazione urbanistica di Milano, grazie a quell'evento infatti venne rivalutata un'area della città che era stata considerata marginale fino a quel momento come Piazza d'Armi, che si trova dove oggi sorge il Parco Sempione.

Proprio in quell'area nel 1923 verrà costruita la prima Fiera di Milano. Sono molti i Paesi che decisero di aderire all'Expo del 1906, circa 40 tra Stati europei e del resto del mondo: aderirono ufficialmente l'Austria, il Belgio, la Bulgaria, il Canada, la Cina, Cuba, la Danimarca, la Francia, la Germania, il Giappone, la Gran Bretagna, il Marocco, l'Olanda, il Portogallo, il Principato di Monaco, la Russia, la Svizzera, la Turchia, l'Ungheria, le Repubbliche del Sud-America. Furono circa 200 le nuove costruzioni realizzate per l'occasione, quasi tutte demolite al termine della manifestazione. Oggi l'edificio che ospita l'acquario civico rimane a testimonianza di quella esposizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento