rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Expo 2015 Duomo / Piazza del Duomo

Expo, la Bolivia fa festa: foglie di coca regalate a tutti gli ospiti

Giovedì la nazione sudamericana ha festeggiato la propria giornata nazionale. Fari puntati sulla quinoa e sulle foglie di coca, che sono state esposte e distribuite in bustine ai presenti. Le immagini

Tutto all’insegna del “buen vivir”. Tutto all’insegna della tradizione. 

Giovedì, la Bolivia ha festeggiato il proprio “national day" ad Expo. Fari puntati sulle due grande specialità della nazione sudamericana: la quinoa, quello che i boliviani chiamano “madre di tutti i cereali”, e le foglie di coca, spesso usate dai locali per tè o infusi.  

“L’Italia e la Bolivia - ha spiegato il ministro degli esteri, David Choquehuanca - possono percorrere un percorso comune verso il miglioramento e il progresso dell’economia internazionale.” 

Expo, festa nazionale della Bolivia: foglie di coca in regalo - Le foto

Per diffondere questo messaggio di solidarietà e condivisione “Expo Milano 2015 offre una grande opportunità di dialogo e sviluppo comune” ha ribadito Choquehuanca, il quale non ha mancato di sottolineare la forza della produzione di quinoa per il fabbisogno locale e dei mercati internazionali. 

L’intervento del Ministro boliviano ha ricordato le antiche origini del suo popolo e il rispetto e l’equilibrio che “dobbiamo ritrovare con la natura e con tutti gli esseri viventi”. Oltre che sulla quinoa, la “chisaya mama”, l’attenzione dei presenti è finita inevitabilmente sulle foglie di coca, che sono state esposte su un tavolo accanto al cereale. 

Le foglie non trattate in Bolivia non sono illegali e, con un po’ di sorpresa dei presenti, i responsabili del padiglione non hanno rinunciato ad esporle. Ma non solo. Perché, durante la festa, le foglie sono state divise in bustine di carta e distribuite agli ospiti. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo, la Bolivia fa festa: foglie di coca regalate a tutti gli ospiti

MilanoToday è in caricamento