rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Expo 2015

Expo, la fase operativa: nello staff anche Armani, Libeskind e Ferretti

Allo stilista la scelta del logo. Dante Ferretti disegnerà i viali principali e l'architetto si occuperà della progettazione. Confermati anche gli accordi con espositori cinesi, coreani e tedeschi

 L'amministratore delegato Giuseppe Sala ha dato il via alla fase operativa dell'Expo 2015. Giorgio Armani presiederà la giuria che sceglierà il nuovo logo. Dante Ferretti, due volte premio oscar, disegnerà i due viali principali dell'Expo e l'architetto Daniel Libeskind si occuperà della progettazione delle porte d'ingresso dei viali stessi. Sono solo alcune delle collaborazioni 'eccellenti' di cui si avvarrà la macchia dell'esposizione universale, che è "alla fase operativa".

In una intervista al Corriere della Sera Sala ha spiegato nel dettaglio l'iter dei lavori. "Il Cda - ha detto l'amministratore delegato - ha appena varato un budget da 105 milioni di investimenti: metà andranno alla sistemazione dell'area che ospiterà l'evento" la cui progettazione è stata affidata "a Metropolitana Milanese. In marzo partirà la gara e a giugno i lavori".
 
L'altra metà "andrà alla progettazione delle opere di superficie del sito e ai servizi generali". Intanto sono arrivati "i primi riscontri dal lavoro sugli accordi internazionali: abbiamo avuto conferme come espositori di colossi come Cina, Corea e Germania". E nel 2011 la manifestazione sarà "lanciata" anche in Italia, con una "due giorni milanese il 4 e 5 febbraio, l'inaugurazione di una mostra a tema alla Triennale, una presentazione dei contenuti dell'evento in un teatro cittadino, un'informazione capillare".
 
Ai visitatori l'Expo 2015 vuole offrire "spunti sia culturali che estetici indimenticabili. Per questo stiamo lavorando sulla 'visitor experience' ", ha concluso Sala. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo, la fase operativa: nello staff anche Armani, Libeskind e Ferretti

MilanoToday è in caricamento