Expo 2015

Expo, 500 assunzioni: ecco i profili più ricercati e come candidarsi

Oltre alle figure classiche come hostess, steward, promoter, modelli e addetti alle vendite si cercano caricaturisti e formatori qualificati. Dove inviare il Cv

Expo, dal 1 maggio al 31 ottobre (Foto Infophoto)

Nei prossimi mesi Milano sarà teatro di centinaia di eventi commerciali e di iniziative di marketing che richiederanno figure qualificate da impiegare sul campo. Expo 2015 sarà una vetrina che le aziende non si lasceranno scappare. Le possibilità, specialmente se si conoscono le lingue, non mancano: dai 18 ai 65 anni, ecco le figure che animeranno i mesi di Expo.

Multi Time, società milanese che si occupa di marketing operativo da quasi vent’anni e che gestisce un database di 28mila risorse, ha lanciato una campagna di "recruitment" per cinquecento persone da impiegare da maggio a ottobre.

"Hostess, steward, venditori e promoter – spiega l’amministratore di Multi Time Luca Binetti – sono le classiche figure inserite per fiere, eventi, stand e temporary store. Poi ci sono merchandiser, caricatori, allestitori e montatori. Chi organizza eventi più insoliti e strutturati cerca anche street operator per azioni di guerrilla marketing e artisti". Ci sono occasioni per tutti: chi desidera candidarsi può farlo tramite il sito www.multitime.it.

C’è anche una grandissima richiesta di formatori che possano seguire e inserire le risorse reclutate e, naturalmente, sono ricercati traduttori e interpreti, per l’inglese ma anche per cinese, russo e arabo. 

Hostess e steward prestano servizio presso fiere ed eventi, hanno dai 18 ai 35 anni e si occupano di assistenza di sala, distribuzione di materiale informativo, gestione dei partecipanti, eccetera. Un fattore di successo è la conoscenza delle lingue: inglese, francese, russo, cinese, arabo. 

I promoter possono avere dai 18 ai 60 anni e promuovono i prodotti o i servizi di un’azienda dopo aver ricevuto una formazione specifica. “Meglio se hanno una passione per l’area merceologica della promozione – spiega Luca Binetti – e se hanno particolari doti relazionali e di coinvolgimento possono diventare “super promoter”, creando dei veri e propri mini eventi all’interno dei punti vendita”.

Ci sono poi tutte le figure legate alle vendite, con qualifiche e responsabilità differenti a seconda della richiesta. “Tutti hanno mansioni di cassa e relative indennità –continua Binetti –. Per progetti complessi cerchiamo “sales consultant expo” e “addetti alle vendite expo”, figure con esperienza, pr attività, dialettica e capacità di gestione e organizzazione di uno showroom. Anche qui le lingue sono fondamentali”.  

Allestitori, montatori, caricatori e merchandiser possono avere ogni età e lavorano dietro le quinte, in orari di chiusura al pubblico. 

Expo 2015 porterà poi occasioni anche a diversi artisti, come i caricaturisti molto richiesti per animare e intrattenere, e allo staff che si occuperà delle azioni di guerrilla marketing.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo, 500 assunzioni: ecco i profili più ricercati e come candidarsi

MilanoToday è in caricamento