rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Expo 2015

Expo 2015: ecco come sarà il padiglione della Spagna

Presentato a Madrid

Tremila metri quadri, una serra con due file di portici (in legno e in acciaio inossidabile), un'area aperta: la sintesi del padiglione spagnolo a Expo 2015, presentato il 12 febbraio a Madrid con vari ministri spagnoli e l'ambasciatore Pietro Sebastiani, diplomatico italiano in Spagna.

L'area all'aperto richiama il giardino degli aranci. Il padiglione sarà vicino a quelli di Francia, Italia e Regno Unito. E' un prefabbricato realizzato con materiali naturali (legno di abete e castagno) e di riciclo, tutti provenienti dalla Spagna. Si prevedono più di 2 milioni di visitatori in totale, circa 12 mila al giorno.

Le proposte espositive saranno due: il viaggio degli alimenti e il linguaggio dei sapori. Il viaggio degli alimenti è un'installazione dell'artista Antoni Miralda, una riflessione poetica sul cibo: una valigia di grandi dimensioni con un maxischermo collegata a 22 valigie più piccole, distribuite al primo piano. Al secondo piano il linguaggio dei sapori, un viaggio nella mente di un cuoco spagnolo.

Obiettivo, evidenziare la qualità e varietà dei prodotti, la sostenibilità dei processi produttivi, la dieta mediterranea, il carattere degli spagnoli, tipicamente e proverbialmente ospitale. L'offerta gastronomica sarà completa: un bar di tapas, un ristorante, un negozio. Tenendo conto, ovviamente, delle comunità autonome con settimane ad hoc.

Il padiglione spagnolo si può seguire in diretta streaming (www.pabellonespana2015.com) e sui social network.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo 2015: ecco come sarà il padiglione della Spagna

MilanoToday è in caricamento