rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Expo 2015

Un mese a Expo, ma i dati sullo stato avanzamento lavori sono vecchi di settimane

I dati pubblicati su Open Expo sono gli stessi dello scorso febbraio. Sala: «Nessun bluff, tra un mese vedremo chi ha ragione»

«Vedremo tra 30 giorni chi ha ragione». Ha esordito così Giuseppe Sala, Commissario unico a Expo, intervenuto mercoledì mattina alla rubrica Sempre più Expo,che lo vede quotidianamente ospite su Rtl 102.5. «Io posso opporre — ha proseguito — le mie analisi tecniche, le tabelle con cui ogni giorno seguiamo i lavori, posso porre veramente l'avanzamento che vediamo giorno per giorno. Posso opporre anche il fatto che in 32 anni che lavoro ho fatto anche cose significative e non è che abbia esattamente voglia di rovinare tutto adesso e sarei un pazzo se venissi a bluffare a 30 giorni dall'apertura. Un conto è 3 anni, un conto è 30 giorni, quindi io ritengo di sapere quello che sto dicendo». 

Dello stesso avviso anche il presidente della Regione Roberto Maroni. «Sono un inguaribile ottimista — ha dichiarato durante il suo intervento in apertura del convegno organizzato dal Giorno in Regione in occasione dei 30 giorni dall'avvio dell'evento — e per questo sono certo che il primo maggio potremo mostrare al mondo l'eccellenza lombarda e l'eccellenza italiana. Mi auguro che Sala e la società  mantengano gli impegni presi ma sono certo che sarà così».

A un mese dalla conclusione dei cantieri di Expo non è ancora chiaro come si presenterà il sito all’inaugurazione. All'orizzonte c'è una sola certezza: il «camouflage». Lo scorso 26 marzo si è chiusa la gara di appalto, per un valore di poco superiore ai 2.5 milioni di euro, per Exthernal exhibition elements. Tradotto: come mascherare alla vista dei turisti tutto quello che non sarà ultimato.

Nessuno è a conoscenza a che percentuale di completamento sia il sito espositivo. Il cruscotto lavori di Open Expo (portale che raccoglie le informazioni sullo stato di avanzamento lavori di ogni cantiere dell'esposizione universale, ndariporta le stesse identiche cifre di un mese e mezzo fa, quando mancavano 66 giorni all’inaugurazione dell’esposizione universale.

Nel frattempo il cantiere – nel quale lavorano poco meno di 6mila operai su turni di 20 ore — è sicuramente progredito, ma non si conoscono ancora i dati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un mese a Expo, ma i dati sullo stato avanzamento lavori sono vecchi di settimane

MilanoToday è in caricamento