rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Expo 2015

Un treno-hotel in stazione a Chiasso per l'Expo 2015

La Svizzera investirà 2 milioni in una struttura alberghiera sui binari promettendo rapidità di collegamento con Milano (che dista circa 40 chilometri)

Expo 2015, turismo non solo per Milano ma anche per i territori vicini. Che si stanno attrezzando per attirare visitatori e sfruttare una fetta di indotto. Le idee non mancano, una molto creativa arriva dalla Svizzera: un treno-hotel nella stazione di Chiasso, subito dopo il confine, a una quarantina di chilometri da Milano. Si chiamerà proprio TrenHotel e sarà temporaneo, sarà cioè aperto soltanto per i sei mesi dell'Expo e poi verrà smontato.

Il costo sarà di circa due milioni di euro, ma Svizzera Turismo, l'ente preposto, conta di recuperarli totalmente con gli introiti dei pernottamenti. La percentuale di copertura è stimata nel 51%. Secondo Tiziano Pelli, direttore ricerca e sviluppo di Svizzera Turismo, il TrenHotel sarà ideale per chi arriverà a Expo attraversando la Svizzera e potrà così pernottare a 40 chilometri da Milano, spendendo meno che nel capoluogo lombardo, senza però rinunciare alla comodità tale da permettere anche una visita in giornata all'esposizione.

In collaborazione con le ferrovie svizzere saranno predisposti anche pacchetti di viaggio e pernottamento in TrenHotel. Oppure in altri alberghi del Canton Ticino: a questo scopo, gli studenti della scuola superiore alberghiera di Bellinzona (capoluogo del cantone) hanno già elaborato strategie per gli albergatori.

La Svizzera è molto attiva sul tema Expo 2015: è stato il primo Paese ad aderire e anche il primo a firmare il contratto di partecipazione, nonché il primo a presentare il progetto del suo padiglione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un treno-hotel in stazione a Chiasso per l'Expo 2015

MilanoToday è in caricamento