menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Volontari per Expo 2015

Volontari per Expo 2015

Expo 2015, servono 500 volontari al giorno

Tra poco saranno reclutati: accoglieranno i visitatori in città, sul modello di Londra, per assisterli a 360 gradi. E si lavora per eliminare le barriere architettoniche

Cinquecento volontari al giorno: è quanto serve per Expo da maggio 2015 per sei mesi. Il modello è quello di Londra, che allestì una squadra di accoglienza in grande stile per i giochi olimpici del 2012. Persone a disposizione per ogni tipo di informazioni, presso il sito espositivo ma anche in tutta la città, a partire da stazioni e aeroporti.

E' già pronto un bando che verrà pubblicato per la ricerca delle disponibilità. Sarà aperto a chiunque voglia rispondere, anche se lavora: è in programma infatti un accordo con le imprese, che potranno dare "permessi di welfare aziendale" ai dipendenti. Sarà prevista una (minima) formazione e poi via, al lavoro.

Intanto si cerca di affrontare il tema dei visitatori disabili: in città è pieno di barriere architettoniche, quindi mettere i tornelli adattati alle carrozzine o predisporre accompagnatori specializzati serve a poco se poi aeroporti, stazioni, musei e mezzi pubblici non sono altrettanto pronti. Per questo motivo Giuseppe Sala, commissario unico per Expo, ha usato i suoi poteri speciali per firmare ordinanze per l'eliminazione di barriere architettoniche nel più breve tempo possibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento