Domenica, 21 Luglio 2024
L'incidente

Fabiola Prosperini è morta: era la mamma caduta in mare con l'auto

La donna è deceduta dopo giorni di agonia: restano gravi le condizioni del figlio di 6 anni mentre si sono salvati il marito e gli altri due figli. L'incidente a Lavagna

È morta Fabiola Prosperini, la donna di 44 anni caduta in mare con l'auto a Lavagna (Genova). A bordo della macchina c'era tutta la famiglia, ma marito e figli grandi, 16 e 12 anni si sono salvati, mentre resta in gravi condizioni il più piccolo di loro, 6 anni. Ad annunciare la morte della mamma milanese è la direzione sanitaria di Asl 4, come riporta GenovaToday. La salma è stata messa a disposizione dell'autorità giudiziaria.

L'incidente era avvenuto lo scorso 8 giugno: l'automobile con a bordo un'intera famiglia di cinque persone era finita in mare, nell'area del porto turistico, nel tardo pomeriggio, presumibilmente a causa di una manovra errata. Il padre era riuscito a uscire dall'auto autonomamente, insieme a due dei figli più grandi, mentre la madre e il terzo figlio erano rimasti intrappolati nell'abitacolo.

Incidente lavagna auto acqua

Entrambi erano stati recuperati dai soccorsi in arresto cardiocircolatorio, e poi erano stati trasportati d'urgenza in ospedale - il bimbo al Gaslini di Genova e la mamma a Lavagna - in gravissime condizioni. Fino alla notizia della morte della mamma, Fabiola Prosperini. Il resto della famiglia, aveva spiegato l'Asl 4, è stato ed è seguito dall'equipe di sostegno psicologico. 

L'auto finita in mare è stata recuperata dai vigili del fuoco e dalla capitaneria di porto per i necessari accertamenti, è stata messa sotto sequestro in attesa dei necessari accertamenti tecnici. Proseguono le indagini per capire come mail il veicolo sia finito in acqua. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabiola Prosperini è morta: era la mamma caduta in mare con l'auto
MilanoToday è in caricamento