menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabrizio Corona (Infophoto)

Fabrizio Corona (Infophoto)

Fabrizio Corona prosciolto dall'accusa di evasione fiscale

Poiché è estradato, non può essere giudicato per un reato diverso e antecedente

Fabrizio Corona è stato prosciolto dall'accusa di omessa dichiarazione dei redditi. Era accusato di un'evasione fiscale di circa un milione di euro risalente al 2007. L'avvocato di Corona ha presentato la richiesta di non luogo a procedere, sulla base di un "difetto di estradizione", e il giudice di Milano ha accolto questa richiesta.

Nel 2013, Corona era stato estradato dal Portogallo dopo una condanna in terzo grado a cinque anni per estorsione. Ma nell'Unione europea è vietato procedere nei riguardi di una persona estradata per fatti precedenti o comunque differenti da quelli che hanno portato poi all'estradizione stessa. La ragione è che - in astratto e in assoluto - si potrebbe immaginare una "condotta persecutoria" se un Stato chiedesse un'estradizione per un reato e poi, ottenendola, processasse l'imputato per altri reati precedenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Al Policlinico si iniziano a chiudere i posti letto covid

  • Cronaca

    Silvio Berlusconi è stato ricoverato al San Raffaele

  • Coronavirus

    Cosa succede dopo il vaccino anti covid?

  • Coronavirus

    Il Tar boccia quarantena lunga per giovane pallavolista

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento