menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per il procuratore Corona deve andare in cella, lui: "Ho i flashback come i reduci dal Vietnam"

L'ex fotografo ha messo online due pagine di appunti scritti a mano nei quali si definisce "un essere umano, non un criminale" e chiede scusa ammettendo di aver sbagliato

Per il sostituto procuratore generale di Milano, Antonio La Manna, Fabrizio Corona deve tornare in carcere. Il pg ha chiesto ai giudici del Tribunale di Sorveglianza di revocare il differimento pena concesso all'ex re dei paparazzi nel dicembre 2019 per consentirgli di potersi curare dalla patologia psichiatrica che lo affligge. 

L'ex fotografo, però, avrebbe violato alcune delle prescrizioni impartite dal Tribunale, come il divieto dell'utilizzare social network e quello andare in tv, anche per questo per il magistrato deve tornare in cella.

L'udienza, che si è tenuta nella giornata di lunedì a porte chiuse, ha visto la presenza anche di Fabrizio Corona che proprio su Instagram aveva chiesto scusa alcune ore prima di presentarsi davanti ai giudici. "Mi dispiace se ho sbagliato, come dite voi ho commesso gravi violazioni".

Fabrizio Corona chiede scusa per non tornare in carcere-2

L'imprenditore ha messo online due pagine di appunti scritti a mano nei quali si definisce "un essere umano, non un criminale". La richiesta è quella di evitargli il "ritorno all’inferno" del carcere. "Non sono e non sarò più quello di prima. E poi sono vecchio", ha scritto. "Durante la notte ho i flashback come i reduci dal Vietnam" ripensando "gli anni di galera", scrive ancora. "Da 15 anni - l'appello di Corona - non ho commesso più un reato, a parte una condanna di 6 mesi per reati fiscali".

Naturalmente, è dello stesso avviso il legale dell'ex fotografo, Ivano Chiesa, che a proposito della richiesta di La Manna ha detto "sarebbe un sacrilegio rimandare Fabrizio in carcere". Ora il verdetto è atteso entro pochi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento