Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca via Bizet

Via Bizet, famiglia intossicata da monossido: gravi 2 giovanissime

L'esalazione è avvenuta intorno alla mezzanotte di ieri all'interno di un appartamento abitato da una famiglia composta da 5 persone. Le due ragazze, 14 e 16 anni, sono state trasferite all'ospedale Niguarda. Gli altri al San Raffaele

Una famiglia di egiziani, composta da cinque persone fra cui due ragazze di 14 e 16 anni, è rimasta intossicata per l'esalazione di monossido di carbonio nella casa in cui vive, in via Bizet, a Milano. E' successo la scorsa notte verso mezzanotte e mezza. La causa dell'accaduto probabilmente il malfunzionamento di una stufa.

La madre ha dato l'allarme al '118' spiegando che le due figlie stavano male: proprio queste ultime dopo essere state trasportate all'ospedale di Cernusco sul Naviglio, nel Milanese, sono state urgentemente trasferite alla camera iperbarica del Niguarda.


Le loro condizioni sono serie anche se, al momento, non appaiono in pericolo di vita. Gli altri tre componenti del nucleo familiare sono stati ricoverati al San Raffaele. Tutti presentano sintomi da avvelenamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Bizet, famiglia intossicata da monossido: gravi 2 giovanissime

MilanoToday è in caricamento