menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano: fuga di monossido, paura per una nonna e i tre nipotini

Tratti in salvo da polizia e sanitari: c'era anche una bambina di un anno

Tanta paura ma, alla fine, nessuna grave conseguenza per una nonna sessantenne e i suoi tre nipotini, una di appena un anno di età, per una fuga di monossido di carbonio nell'abitazione di via Teano a Milano, in zona Comasina. Provvidenziale l'intervento degli agenti di polizia e dei sanitari del 118. 

La chiamata d'aiuto è arrivata alla centrale operativa della questura milanese nella mattinata di sabato 20 febbraio. A comporre li numero è stata la donna, una cittadina cinese. Poco prima aveva trovato i suoi nipotini di cinque e sei anni per terra, in bagno, svenuti.

Gli agenti delle volanti si sono precipitati sul posto insieme ai sanitari. Entrare nell'appartamento non è stato semplice, data l'aria fortemente inquinata dalla perdita di monossido, ma i polizotti alla fine hanno preso in braccio i due fratellini e anche, dalla culla, la loro sorellina di un anno, e hanno portato tutti all'esterno, compresa la donna che aveva chiamato i soccorsi. 

La nonna e i nipoti sono stati portati in ospedale per verificare le loro condizioni. Fortunatamente l'intossicazione non aveva provocato gravi conseguenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento