rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

Impotente dopo aver preso un farmaco contro la caduta dei capelli: presenta un esposto in procura

Protagonista un 35enne di Milano

E' rimasto impotente a 35 anni per colpa - a suo dire - di un farmaco contro l'alopecia. E così, assistito da un avvocato, ha presentato un esposto alla procura di Milano per danni alla sfera sessuale. La vicenda sarà ora al vaglio dei magistrati milanesi.

Tutto è iniziato quando l'uomo, otto anni fa, ha iniziato ad assumere un farmaco, la Propecia, nota "pillola anticalvizie", per curare una alopecia androgenetica. L'avvocato del 35enne, nell'esposto, scrive che il farmaco può causare «gravissime patologie fisiche e mentali nonostante la giovane età e le iniziali buone condizioni fisiche». E non manca di citare altre testimonianze di uomini che descrivono effetti collaterali.

L'uomo ha smesso di utilizzare il medicinale all'inizio del 2015, lamentando successivamente vari disturbi, dall'astenia al calo della libido. Il principio attivo del farmaco, secondo il foglietto illustrativo, può effettivamente provocare, tra gli effetti collaterali, la diminuzione della libido, l'impotenza e la diminuzione del liquido seminale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impotente dopo aver preso un farmaco contro la caduta dei capelli: presenta un esposto in procura

MilanoToday è in caricamento