rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Sesto San Giovanni / Via Martignoni

Il farmaco doveva curarlo, invece l'ha fatto morire

Si tratta di Ciccio, uno schnauzer di 4 anni morso da un pitbull, che è morto a causa di uno sbaglio in farmacia. Ora il padrone vuole giustizia

Un farmaco sbagliato e il cane, che gli correva incontro per fargli le feste tutte le sere appena tornava a casa, muore. Uno shock e una tragedia che il padrone del cane non vuole far passare impuniti. Ciccio, uno schnauzer gigante nero di 4 anni, viene morso lo scorso marzo da un pitbull. Il suo padrone, M.L., 52 anni, di Sesto lo porta dal veterinario che gli prescrive lo Synulox 500, un antiinfiammatorio. L’uomo, allora, si presenta in farmacia con la prescrizione del medico, ma viene commesso un errore.

Al posto del medicinale prescritto gli viene consegnato il Synflex, ma M.L. non si accorge dell’errore. Somministra a Ciccio secondo l’ordine del veterinario il medicinale, e dopo circa una settimana il cane muore. Per chiarire che cosa sia veramente successo è stata, allora, eseguita un’autopsia dalla sezione di anatomia patologica veterinaria dell'università degli Studi di Milano. Quest’ultima ha affermato che la morte è avvenuta per shock tossico conseguente alla perforazione gastrica con peritonite acuta.

Il Synflez, il farmaco che è stato erroneamente dato al cane, contiene infatti il naprossene, il quale può causare ulcere gastriche. M.L., ora, ha presentato un esposto alla procura di Monza e all'Ordine provinciale dei farmacisti per chiedere giustizia. Lui aveva presentato la ricetta con scritto il nome giusto del medicinale, ma il suo Ciccio ne ha ricevuto un altro che lo ha fatto morire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il farmaco doveva curarlo, invece l'ha fatto morire

MilanoToday è in caricamento