menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Condannato per sfruttamento e favoreggiamento

Condannato per sfruttamento e favoreggiamento

Fece innamorare di lui una ragazza per farla prostituire

Condannato a sette anni per favoreggiamento e sfruttamento. Tra l'altro pretendeva un incasso di 300 euro a serata e minacciava la 20enne di morte se lo avesse denunciato

Aveva fatto innamorare una 20enne e poi l'aveva sostanzialmente costretta a prostituirsi, tra gennaio e giugno 2013. Già condannato in primo grado, è stato ora condannato anche in appello per i reati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Ora Lorenc Dharda, di nazionalità albanese, deve scontare sette anni di reclusione e pagare 12 mila euro di multa. Confermata anche l'assoluzione dal reato di riduzione in schiavitù.

L'uomo, dopo avere fatto innamorare la vittima, si era trasferito a casa di lei, in via Parea 20 a Milano (quartiere Ponte Lambro), e poi l'aveva indotta a prostituirsi trasformando il suo comportamento da compagno a sfruttatore.

Secondo le indagini, infatti, oltre ad accompagnarla nei luoghi in cui la ragazza aspettava poi i clienti (la statale 412 a Locate Triulzi e via della Liberazione a Civesio di San Giuliano Milanese), pretendeva un ricavo minimo di 300 euro a serata e minacciava di morte lei e i familiari se avesse provato a sporgere denuncia.

Gli investigatori cercano ancora il fratello dell'uomo, che avrebbe agito in concorso ma che non è stato per il momento identificato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento