Dramma allo studentato del Politecnico di Milano: morta Federica, ricercatrice 27enne

Stava completando un dottorato in Ingegneria matematica al Politecnico. La morte è arrivata, stando alle prime informazioni, per cause naturali. Il profilo brillante della ricercatrice

Federica

Federica Bubba era una mente brillante. Non solo stava completando il dottorato in Ingegneria matematica al Politecnico, dove nel 2014 aveva completato il suo primo percorso di studi, ma aveva vissuto a lungo anche in Francia e preso l'Università Pierre e Marie Curie aveva conseguito un dottorato in Matematica applicata e Biomatematica, oltre a diversi master sulla materia che l'appassionava fin dai tempi del liceo.

Federica è stata trovata morta intorno alle 18 di giovedì nello studentato del Politecnico, noto come Residenza Einstein, e situato appunto in via Alberto Einstein 6, in zona Calvairate, a Sud Est di Milano. Sul luogo, dove la ragazza viveva, medici e infermieri hanno trovato il cadavere dopo essere stati chiamati da alcuni parenti che erano andati a cercarla in casa.

Per la giovane, fanno sapere dalla centrale operativa dell'Azienda regionale emergenza urgenza, non c'era nulla da fare. E nello studentato, un edificio con la facciata rossa di recente costruzione, si sono presentati via via sempre più volanti di polizia prima, agenti della scientifica poi e infine, il personale della mortuaria. Gli ultimi veicoli delle forze dell'ordine hanno lasciato la residenza universitaria attorno alle 23, dopo ore.

L'appuntamento con gli zii e il cadavere nel bagno

Sul corpo della giovane vittima non ci sarebbero tracce che facciano pensare a una morte violenta. La presenza massiccia di agenti e investigatori ha comunque attirato l'attenzione dei residenti. Da via Fatebenefratelli hanno spiegato che l'intervento è scaturito su segnalazione di una zia della 27enne, che aveva un appuntamento con lei per una stipula notarile.

Non vedendola arrivare, la parente si è preoccupata ed è andata a cercarla nello studentato. La giovane è stata ritrovata riversa sul pavimento del bagno della propria abitazione, ormai senza vita. Il cadavere non aveva segni di violenza e la porta era regolarmente chiusa dall'interno, per cui dai rilievi in prima battuta si propende per l'ipotesi di una morte naturale. La presenza di Scientifica e medico legale, inviati dal pm come da prassi, serviva proprio per fare chiarezza anche se la luce definitiva sulle cause di questa morte prematura arriveranno dall'autopsia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella stanza della giovane, hanno fatto sapere i poliziotti, tutto era in ordine e non c'erano tracce di medicinali o altro tale da lasciare aperte l'ipotesi di un gesto estremo. Federica Bubba, originaria di San Severo (Foggia) e figlia di un ex consigliere comunale, era una brava ragazza. A San Severo, che ha lasciato 9 anni fa per andare a seguire il suo sogno, come a Milano e a Parigi la ricordano come un esempio da seguire. E non lo solo per i diplomi conseguiti, o le ricerche a cui stava lavorando, o gli anni come volontaria nella divulgazione scientifica con i migranti, ma per il suo modo di essere e interpretare la vita. Sempre un passo avanti, con una mente geniale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Sangue sul Sempione, schianto auto moto: morto ragazzo di 20 anni, gravissima l'amica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento