Cronaca

Scontri a Peschiera, FedEx replica ai lavoratori: "Assumeremo 800 persone"

Il colosso americano parla di una "riorganizzazione del network" e della volontà di investire nel Milanese

Nel centro logistico Road Hub FedEx a Peschiera (Milano), nelle scorse ore, ci sono state violente proteste dei facchini provenienti dallo stabilimento Tnt-FedEx di Piacenza, in presidio fisso nel Milanese dopo la cancellazione dell'attività in Emilia. Diverse persone sono rimaste ferite. 

In una nota, Fedex rimarca le proprie decisioni rilanciando "l'impegno occupazionale". "L’Hub di Peschiera è un polo di rilievo internazionale che deve poter continuare ad operare senza discontinuità nell'interesse di chi vi lavora e della collettività. Nell'ultimo anno il network domestico ha sperimentato una crescente instabilità e l'impatto che ciò ha avuto sui clienti, sui lavoratori, sui fornitori e sul business ha impedito di portare avanti una crescita sostenibile ed in linea con obiettivi e progetti in Italia", scrive il colosso della logistica.

"Il Paese attualmente sta vivendo una fase di difficoltà economica e il nostro settore ricopre un ruolo critico per il commercio e il superamento della crisi sanitaria. In questo contesto, un servizio costante e affidabile è fondamentale anche nell’interesse della collettività. Per questo motivo FedEx ha fatto partire una serie di investimenti relativi al network italiano, a conferma dell’impegno dell’azienda a sostegno della ripresa economica delle imprese", proseguono da Fedex.

Sui licenziamenti, l'azienda parla di "volontà" di "assumere 800 lavoratori" ma dice poco o niente del futuro concreto delle famiglie rimaste a casa a Piacenza: "Questi investimenti includono la volontà di assumere circa 800 lavoratori addetti al servizio di smistamento dei pacchi e ribadiscono l’impegno di creare opportunità di lavoro nel Paese. Nell’ambito della revisione del network, il 29 marzo FedEx ha anche concluso il rapporto contrattuale con il fornitore di servizi a Piacenza, in quanto quella struttura non svolge più un ruolo centrale nelle attività di distribuzione. FedEx ha contestualmente avviato il dialogo con l’appaltatore per comprendere gli impatti occupazionali sui suoi dipendenti e le misure che adotterà per mitigarli al fine di gestire questo processo nel miglior modo possibile", concludono. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri a Peschiera, FedEx replica ai lavoratori: "Assumeremo 800 persone"

MilanoToday è in caricamento