Milano, aggressione al parchetto: due uomini presi a bottigliate in faccia senza motivo

L'aggressione in via Barrilli, allo Stadera. Feriti un 36enne e un 57enne. L'accaduto

Pugni e bottigliate. Senza un apparente motivo. Misteriosa aggressione nella notte tra mercoledì e giovedì a Milano, dove due uomini di 57 e 36 anni - entrambi marocchini ed entrambi senza fissa dimora - sono stati feriti da un uomo che è poi fuggito. 

Il blitz dell'aggressore è scattato verso le 2 tra via Anton Giulio Barrili e viale Montegani, allo Stadera. I due uomini, stando a quanto hanno raccontato loro stessi alla polizia, erano seduti su una delle panchine che si trovano nel parchetto all'angolo della strada. Improvvisamente sarebbero stati avvicinati da un connazionale che, senza nessun motivo, ha sferrato un pugno al volto del 36enne. A quel punto, il 57enne sarebbe intervenuto e per tutta risposta sarebbe stato colpito con una bottiglia di vetro al volto e al braccio destro, mentre l'amico avrebbe ricevuto un fendente - scagliato con i cocci - al volto. 

I due sono stati soccorsi dal 118 - il più grande è stato trovato poco distante - e sono finiti entrambi in codice giallo al pronto soccorso dell'ospedale San Paolo: entrambi hanno riportato ferite serie, ma fortunatamente non sono in pericolo di vita. Gli agenti delle Volanti, allertati dai soccorritori, hanno raccolto la loro versione dei fatti e hanno acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza di zona alla ricerca di elementi utili per risalire all'aggressore. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, file e corse per le scarpe della Lidl (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

Torna su
MilanoToday è in caricamento