menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piazza Indipendenza (Kiev) durante i terribili giorni di febbraio

Piazza Indipendenza (Kiev) durante i terribili giorni di febbraio

Ucraina: cinque feriti di Kiev saranno curati in ospedali di Milano

Arriveranno giovedì: sono uomini tra i 23 e i 45 anni con ferite da arma da fuoco, fratture e complicanze maxillo-facciali

Cinque feriti ucraini negli scontri di Piazza Indipendenza a Kiev verranno curati in strutture lombarde. L'iniziativa era stata già annunciata dall'assessore Mario Mantovani, che - come altre regioni e Paesi d'Europa - aveva accolto l'accorato appello delle autorità ucraine (nello specifico del console a Milano) per ospitare e curare persone gravemente ferite a Kiev, dove in due giorni erano morte oltre cento persone nel tentativo di far cessare la protesta di Maidan.

I cinque arriveranno giovedì 20 marzo in Lombardia, in aereo: quattro atterreranno a Orio al Serio alle 14.30, uno a Malpensa alle 12.30. Saranno trasferiti negli ospedali di destinazione dalla Croce Bianca di Milano, Croce Rossa e Sal. L'Areu si occuperà di coordinare il trasferimento.

Si tratta di cinque uomini tra i 23 e i 45 anni, che verranno presi in cura dal Niguarda, dal Fatebenefratelli e dal Policlinico. Presentano fratture agli arti, ferite da arma da fuoco, ustioni e complicanze maxillo-facciali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento