rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca Affori / Via Privata Giovanni Zambelli

Trovato ferito in strada con una coltellata al volto: "Sono caduto"

La misteriosa aggressione all'alba in via Zambelli. L'uomo non ha raccontato nulla

Agli agenti ha detto poco o nulla. Ha parlato di una caduta - versione molto poco credibile - e ha cercato di andare via, senza neanche farsi curare. Un uomo di circa 30 anni è stato soccorso all'alba di sabato in zona Affori a Milano dopo essere stato trovato a terra ferito. 

L'allarme è scattato alle 6.45, quando alcuni testimoni hanno segnalato al 112 il 30enne in strada con il volto insanguinato. Quando soccorritori e poliziotti sono arrivati sul posto, però, non hanno trovato nessuno. L'uomo si era infatti allontanato ed è stato rintracciato una decina di minuti dopo in via Zambelli, a poche centinaia di metri di distanza. 

Il ferito aveva una profonda ferita al volto - verosimilmente causata da un fendente - ed è stato accompagnato in codice giallo al pronto soccorso del Niguarda. Evidentemente nervoso, l'uomo ha cercato più volte di allontanarsi ancora prima che venisse medicato e non ha fornito grandi spiegazioni di quanto accaduto. Ai poliziotti ha solo detto di essere caduto e di essersi fatto male da solo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato ferito in strada con una coltellata al volto: "Sono caduto"

MilanoToday è in caricamento