Cronaca Viale Lombardia

Aggrediscono un uomo a colpi d'accetta fuori dalla disco: denunciati ma liberi i due colpevoli

E' successo nei pressi di una nota discoteca, in viale Lombardia, a Cassinetta di Lugagnano

Immagine di repertorio

Prendono un uomo a colpi di accetta nei pressi di una discoteca, dopo una furiosa lite per futili motivi. Uno viene bloccato subito dai carabinieri, l'altro si consegna in caserma dopo alcune ore ma ora sono di nuovo liberi perché a loro carico è scattata una 'denuncia a piede libero'. Le accuse nei confronti dei due sono lesioni aggravate, danneggiamento e porto abusivo di oggetti atti ad offendere

Tutto inizia intorno alla mezzanotte tra sabato e domenica poco lontano da una discoteca in viale Lombardia a Cassinetta di Lugagnano (Mi). Un operaio di trentatré anni, al termine di una discussione, viene aggredito da due persone: un pregiudicato ventinovenne, di Casorate Primo (Mi), ma residente in via Polesine a Milano, e un trentunenne di Abbiategrasso. I due, dopo aver picchiato l'uomo gli devastano l'auto.

La vittima viene soccorsa in codice rosso da un'ambulanza e un'automedica dell'Azienda regionale emergenza urgenza. Le sue condizioni non sono però preoccupanti e la maggior parte delle ferite - per le quali avrà quaranta giorni di prognosi - sono alle mani. Sono tagli da difesa. 

I militari di Abbiategrasso riescono a fermare subito il più vecchio degli aggressori. Il secondo viene individuato ma si rende irreperibile fino a quando, nel pomeriggio di domenica, insieme con il suo avvocato si presenta in caserma per 'consegnarsi'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggrediscono un uomo a colpi d'accetta fuori dalla disco: denunciati ma liberi i due colpevoli

MilanoToday è in caricamento