rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Inveruno

Incidente sulla neve: bloccato sulle rocce mentre fa snowboard, salvato dai vigili del fuoco

Il salvataggio a San Domenico-Varzo, dove purtroppo domenica si è verificata una tragedia nella stessa zona

Weekend di interventi straordinari sulla neve di San Domenico-Varzo (Verbano-Cusio-Ossola), quello appena trascorso. Il bilancio, purtroppo, comprende un uomo deceduto, ma anche un giovane sciatore salvato. Quest'ultimo è, cronologicamente, il primo intervento, effettuato sabato 15 febbraio intorno alle quattro del pomeriggio dai vigili del fuoco, in particolare dagli specialisti del reparto Volo Lombardia.

In difficoltà un ragazzo residente a Inveruno, nel Magentino: il giovane, secondo quanto si apprende dal comando provinciale di Varese dei vigili del fuoco, stava praticando un fuori pista in snowboard quando è rimasto bloccato su alcune rocce a strapiombo affioranti dalla neve, a una quota di circa 2.200 metri sul livello del mare.

Il giovane, impossibilitato a muoversi, ha lanciato l'allarme. La centrale operativa ha fatto decollare da Malpensa l'elicottero Drago 80, che ha raggiunto la zona "guidato" dagli uomini del soccorso alpino; è stato calato un "aerosoccorritore" con il quale il ragazzo, imbrigliato, è stato recuperato a bordo per poi essere trasportato a Ciamporino e affidato alle cure del soccorso alpino.

La tragedia 

Domenica, nella stessa zona di San Domenico-Varzo, la tragedia della morte di Andrea Marti, 49enne di Domodossola residente da tempo a Milano. L'uomo ha effettuato un fuori pista e gli amici, non vedendolo arrivare, hanno lanciato l'allarme. Le squadre di ricerca hanno trovato l'uomo alla base di un salto di roccia da cui era caduto. Per lui non c'è stato nulla da fare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sulla neve: bloccato sulle rocce mentre fa snowboard, salvato dai vigili del fuoco

MilanoToday è in caricamento