rotate-mobile
Domenica, 10 Dicembre 2023
Cronaca Comasina / Via Salemi

Giallo a Milano, uomo ferito a colpi di pistola in strada: "Mi hanno rubato il portafogli"

L'aggressione alla Comasina. L'uomo, 57 anni, era stato arrestato giovedì scorso per droga ma si era difeso affermando di essere un "tassista abusivo"

Il colpo di pistola alla gamba. Poi la versione dei fatti data agli agenti, per ora ritenuta poco credibile. Misteriosa aggressione domenica sera a Milano, dove un uomo di 57 anni - un italiano con precedenti - è stato ferito da un proiettile alla coscia mentre si trovava in via Salemi, in zona Comasina. 

Soccorso dagli equipaggi del 118, il 57enne è stato trasportato al pronto soccorso del Niguarda in codice giallo, in condizioni fortunatamente non gravi. È stato lui stesso, ascoltato dalla polizia, a raccontare di essere stato aggredito da uno sconosciuto che gli avrebbe portato via il portafogli e l'orologio. 

La sua versione, però, non avrebbe convinto del tutto gli investigatori. L'uomo, stando a quanto appreso, giovedì era stato arrestato per droga in via Lessona ed era poi tornato in libertà. E potrebbe non essere soltanto una coincidenza. In quella occasione era stato sorpreso, in piena notte, in auto insieme a una donna di 21 anni, con un etto di cocaina. E si era difeso affermando di essere un tassista abusivo che stava accompagnando la ragazza. In effetti la perquisizione al domicilio del 57enne non aveva dato esito, mentre a casa di lei erano stati trovati altri 400 grammi di cocaina. Tuttavia, per la droga nella sua auto, era stato arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo a Milano, uomo ferito a colpi di pistola in strada: "Mi hanno rubato il portafogli"

MilanoToday è in caricamento