Cronaca Corvetto / Via San Dionigi

Milano, fermato dai carabinieri in strada e arrestato: sulla sua testa pendeva un mandato di arresto

L'uomo doveva scontare un anno e quattro mesi di reclusione. Ecco cos'è accaduto

Sulla sua testa pendeva un mandato di arresto. Doveva scontare un anno e quattro mesi di reclusione per reati contro il patrimonio. E nella notte tra sabato e domenica 18 ottobre è stato fermato e arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile a Milano. Nei guai un cittadino bulgaro di 45 anni.

L'uomo, intorno alle 3 del mattino, è stato fermato insieme a un 27enne a bordo di un'auto in via Dionigi. Il 45enne ha dichiarato di non avere con sé i documenti e i militari lo hanno sottoposto ai controlli foto-segnaletici e dattiloscopici al termine dei quali è emerso un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso lo scorso 16 settembre.

Per lui sono scattate le manette ed è stato accompagnato nella carcere milanese di San Vittore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, fermato dai carabinieri in strada e arrestato: sulla sua testa pendeva un mandato di arresto

MilanoToday è in caricamento