Cronaca

Quattro feste abusive bloccate dalla polizia a Milano nel weekend

È il bilancio del primo fine settimana in cui il coprifuoco è stato spostato di un'ora in avanti

Quattro feste e 78 persone identificate dalla polizia di Stato per essere poi sanzionate per aver violato le norme anti covid. È il bilancio del primo weekend in cui il coprifuoco è stato spostato di un'ora in avanti, cioè alle 23, a Milano, dove comunque le strade nelle zone della movida erano ancora affollate dopo la mezzanotte.

Tra sabato e domenica sono state interrotte tre feste: alle 22.50 in una abitazione in uno stabile in zona Bonola sono stati sorpresi 12 ragazzi intenti a festeggiare. All'1.15 altri 10 in un appartamento in viale Montenero per finire alle 3.45 con ancora 12 persone in una casa in viale Caprilli.

La notte tra venerdì e sabato la stessa sorte era toccata a un gruppo di ragazzi in via Campanini. Ben 44 persone sono state multate dalla polizia: sono state sorprese dagli agenti della questura di Milano a far festa all'interno di una casa presa in affitto. Tutti i partecipanti al party, di età compresa tra i 25 e i 38 anni, sono stati identificati e saranno sanzionati in base alle normative anti covid che vietano gli assembramenti e anche per la violazione del coprifuoco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro feste abusive bloccate dalla polizia a Milano nel weekend

MilanoToday è in caricamento