Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Castello / Via Manfredo Camperio

Litigano durante la festa in casa 'clandestina', chiamano la polizia e finisce male per tutti

La festa in una casa in affitto in centro. Multati tutti i presenti

Si sono messi nei guai con le loro stesse mani. Otto persone - ragazze e ragazzi tra i 20 e i 30 anni, italiani, romeni e marocchini - sono state multate nella notte tra venerdì e sabato a Milano dopo essere state scoperte dalla polizia nel bel mezzo di una festa in casa, ancora rigorosamente vietata dalle norme anti covid. 

L'intervento degli agenti è scattato poco dopo le due in un appartamento di via Manfredo Camperio, in pieno centro città. A chiamare il 112, incredibilmente, sono stati proprio due dei partecipanti alla festa, che hanno iniziato a discutere animatamente tra loro - probabilmente "aiutati" dall'alcol - fino a quando hanno deciso di rivolgersi alla polizia. 

Al loro arrivo sul posto, i poliziotti hanno calmato gli animi e poi non hanno potuto far altro che identificare tutti i presenti - che si erano riuniti in un'abitazione presa in affitto - e sanzionarli con multe da 400 euro ciascuno. 

Stesso copione, un paio di ore prima, in un appartamento di via Iacopino da Tradate, anche quello affittato per una notte da un gruppo di amici per far festa. Ad allertare gli agenti in quel caso è stata una segnalazione su Youpol di un residente della zona, che continuava a sentire caos e schiamazzi arrivare dall'abitazione. All'interno sono stati identificati 5 uomini e 3 donne - tutti italiani tra i 19 e i 34 anni - che hanno confermato di essersi riuniti per passare il venerdì sera insieme. Anche per loro sono scattate le multe per la violazione delle norme anti covid. 

E alle 23 è stata sempre la polizia a intervenire in un ristorante in via Procaccini al cui interno c'erano 45 clienti seduti ai tavoli a cenare, chiaramente tutti multati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano durante la festa in casa 'clandestina', chiamano la polizia e finisce male per tutti

MilanoToday è in caricamento