Milano, festa di Halloween nella casa di lusso nonostante il Dpcm: denunciati e multati in 20

Per fortuna nessuno dei partecipanti era censito nell'anagrafe dei contagiati covid. La storia

Repertorio

In barba alle misure messe in atto per contenere la pandemia hanno organizzato una festa illegale di Halloween ma è finita con l'arrivo dei carabinieri e con venti persone denunciate e multate. Succede a Milano, durante la notte tra il 31 ottobre e il primo novembre, in pieno 'coprifuoco' per mitigare la seconda ondata del coronavirus.

Festa illegale a pagamento nella casa di lusso

A raccontarlo sono i carabinieri del Comando provinciale di Milano. Il Nucleo radiomobile è intervenuto in via Giovanni Battista Niccolini, in zona Chinatown, intorno all'una. Diversi vicini avevano segnalato il chiasso proveniente da un appartamento di lusso della zona. L'interno era completamente a soqquadro, con bottiglie di alcolici ovunque e con ragazzi e ragazze tutti giovanissimi, di età compresa tra i 18 e i 20 anni, che sprovvisti di mascherine occupavano i diversi locali, da cui proveniva musica ad altissimo volume.

L’abitazione, dislocata su due piani, con piscina e una sala cinema, era stata affittata per 2.500 euro dai promotori della festa privata, che avevano organizzato ingressi a pagamento e la somministrazione di alcolici, di cui gli operanti constatavano lo smodato abuso da parte dei partecipanti, tanto da dover far accorrere sul posto personale del 118 per verificare le condizioni di alcuni ragazzi in forte stato di alterazione etilica.

Festa illegale di Halloween: 20 denunciati e multati

I militari hanno denunciato venti persone per inosservanza dei provvedimenti dell'autorità (articolo 650 del codice penale) in relazione alle norme sul contenimento della pandemia da covid. I ragazzi sono stati anche sanzionati amministrativamente, ai sensi del Dpcm del 24 ottobre 2020.

Per fortuna nessuno dei partecipanti, stando a quanto riferito dall'Arma, era censito nell'anagrafe dei contagiati covid. Sono stati tutti identificati, denunciati e allontanati dall'abitazione. Le chiavi dell'appartamento sono state ridate a un fiduciario della società proprietaria.

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento