rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Fulvio Testi / Viale Fulvio Testi, 87

Un feto umano è stato trovato in un frigo all'università Bicocca

Sul posto sono in corso i rilievi della polizia

Macabra scoperta quella che una dipendente dell'università Bicocca ha fatto dentro una cella frigorifera in uno stabile dell'ateneo: un feto.

Un feto umano dentro un frigo all'interno del dipartimento di biotecnologia dell'università milanese. E' accaduto nel pomeriggio di lunedì 18 marzo.

Un medico legale è a lavoro per effettuare le analisi necessarie.

Secondo quando riferito dalla questura, la chiamata al 113 è avvenuta poco dopo l'ora di pranzo, alle 13.35. Un responsabile della struttura ha poi confermato che la presenza del feto in quell'area è assolutamente ingiustificabile.

Sul posto sono in corso i rilievi della polizia.

Intanto Angelo Vescovi, il responsabile del centro di ricerca cui afferisce il freezer, ha parlato di possibile sabotaggio. Vescovi è infatti impegnato (non in Bicocca) in ricerche sull'uso di cellule staminali per curare la sclerosi laterale amiotrofica (sla). E Marcello Fontanesi, rettore dell'ateneo, ha affermato che, se in seguito all'indagine interna qualcuno del personale risulterà responsabile, "non metterà mai più piede in Bicocca".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un feto umano è stato trovato in un frigo all'università Bicocca

MilanoToday è in caricamento