rotate-mobile
Cronaca

Fiaccolata per le strade di Milano contro la violenza sulle donne

Per la Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza sulle donne la provincia ha organizzato una fiaccolata, un consiglio provinciale straordinario aperto alla cittadinanza e un concorso di cortometraggi

Una fiaccolata da Piazza San Babila a Palazzo Isimbardi, sede della Provincia di Milano, un Consiglio provinciale straordinario aperto alla cittadinanza e un concorso di cortometraggi per dire no alla violenza sulle donne. Sono le iniziative organizzate dall'amministrazione provinciale per la giornata di giovedì 22 novembre, in occasione della 'Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza sulle donne'.

Dopo la fiaccolata alle ore 17.30 ci sarà un Consiglio provinciale straordinario aperto ai cittadini. Nel corso della seduta l'assessore provinciale alle Pari opportunità Cristina Stancari illustrerà i primi risultati raccolti dall'Osservatorio permanente sulla violenza di genere, mirato a reperire presso i centri antiviolenza del territorio, tutte le informazioni che permettono di individuare sia il profilo delle donne a rischio di vittimizzazione che quello del maltrattante.
Inoltre verrà presentato il concorso di cortometraggi dedicato ai giovani dai 14 ai 20 anni 'Rompere il silenzio. Stop alla violenza di genere'.
"Stiamo conducendo una battaglia di civiltà e di democrazia - ha detto Guido Podestà presidente della Provincia di Milano - che intende salvaguardare le vittime invisibili di uomini privi di scrupoli. Il coraggio - ha concluso - non il silenzio, costituisce la migliore difesa da ogni tipo di abuso". "Abbiamo voluto coinvolgere i più giovani - ha detto l'assessore Stancari - perché proprio da loro deve partire la cultura del rispetto per le donne".
 
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiaccolata per le strade di Milano contro la violenza sulle donne

MilanoToday è in caricamento