Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Quarto Oggiaro / Via Filippo de Pisis

Apre il gas della cucina e tenta di far esplodere la casa con dentro la madre e il fratello: il caso

L'anziana e il figlio primogenito sono stati trasportati in ospedale per le inalazioni del gas

Fuori di sé per colpa del alcol, apre il gas della cucina dell'appartamento che condivide con la madre e il fratello. E solo per pura fortuna l'anziana mamma fa in tempo a capire quello che sta succedendo e telefona il 118. L'episodio che poteva finire nel peggiore dei modi si è concluso solo con due codice verdi in ospedale e nessuna esplosione.

Teatro dei minuti di follia dell'uomo - un italiano di 55 anni - è l'abitazione familiare in via Filippo De Pisis, nel quartiere Milanese di Quarto Oggiaro. Attorno alla mezzanotte e trenta minuti di martedì, sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo Radiomobile e il personale dell'Azienda regionale emergenza urgenza. 

Figlio apre il gas in cucina: denunciato

La madre dell'uomo, una donna di 90 anni, ha riferito ai militari di essere convinta che l'autore del gesto autolesionista fosse stato il figlio maggiore, un 61enne con problemi di natura psicologica. Al contrario, però, la mano che aveva aperto i rubinetti del gas era quella del figlio più giovane. Poi si è scagliato contro i militari del pronto intervento con calci e pugni.

Così, mentre l'anziana e il figlio primogenito venivano trasportati in ospedale in codice verde per le inalazioni del gas, per il 55enne è scattata una denuncia per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre il gas della cucina e tenta di far esplodere la casa con dentro la madre e il fratello: il caso

MilanoToday è in caricamento