Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta, 1

Il figlio che a Milano voleva gettare dell'olio bollente addosso alla mamma

L'uomo, un 36enne, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, minaccia e resistenza

Dopo averla minacciata una e più volte, aveva iniziato a scaldare dell'olio in una pentola con l'obiettivo di lanciarglielo addosso e ustionarla. I carabinieri lo hanno arrestato prima che riuscisse nel suo intento. In manette è finito un uomo di 36 anni, figlio della donna che stava minacciando, una 71enne.

Teatro dell'assurda scena di violenza è un'abitazione di Milano, dove i militari sono intervenuti venerdì notte. Al loro arrivo, gli uomini del Nucleo Radiomobile hanno dovuto affrontare il 36enne che, come benvenuto, minacciava di lanciare loro dell'olio bollente dalla finestra. Ma per fortuna la madre è riuscita a impedirglielo.

Il 36enne, in stato totalmente alterato a causa dell'alcol e dell'assunzione di alcuni farmaci psicotropi, pretendeva del denaro dalla donna. Per questo motivo aveva cominciato a minacciarla in modo via via più pesante. Tanto da costringerla a rifugiarsi in camera da letto per chiedere aiuto al 112.

Il figlio della 71enne, stando a quanto ricostruito dai carabinieri, non è nuovo a esplosioni di violenza del genere: era stato pure arrestato a maggio 2020 dai militari della stazione Milano Musocco. Una volta scarcerato però, evidentemente, aveva ripreso la sua vita violenta in mano.

Ora è finito in una cella del carcere San Vittore con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, per via del suo atteggiamento ostile contro i militari. Per la 71enne, stavolta, è stato solo un grande spavento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il figlio che a Milano voleva gettare dell'olio bollente addosso alla mamma

MilanoToday è in caricamento