Accoltellamento Bettarini: chieste condanne a 10 anni per gli aggressori

Quattro giovani a processo per tentato omicidio

Niccolò Bettarini (da Facebook/Niccolò Betta Bettarini)

Quattro condanne a dieci anni di carcere. È quanto ha chiesto il pm di Milano Elio Ramondini nel processo con rito abbreviato a carico dei quattro giovani aggressori di Niccolò Bettarini, figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini, colpito con calci, pugni e otto coltellate lo scorso 1° luglio davanti alla discoteca Old Fashion di Milano.

"Ho provato solamente rabbia nel rivederli", ha affermato Bettarini Jr rivolgendosi ai cronisti e aggiungendo poi "credo nella giustizia". A causa delle coltellate ricevute, il 19enne era stato operato d'urgenza all'Ospedale Niguarda per un intervento di ricostruzione del nervo dell'arto superiore. Verso fine agosto era stata annunciata la decisione del ragazzo di costituirsi parte civile al processo contro i quattro giovani indagati, per il riconoscimento dei danni subiti.

Gli imputati, che dopo essere stati fermati si erano avvalsi della facoltà di non rispondere, sono accusati di tentato omicidio, lesioni e porto abusivo d'armi.
   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

Torna su
MilanoToday è in caricamento