Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Porta Romana / Via della Commenda

Finti volontari in azione fuori dalla Mangiagalli: soldi dai passanti per una Onlus inesistente

I due, una italiana e un albanese, sono stati fermati e denunciati dalla polizia. Come agivano

Avevano i volantini, avevano le pettorine con tanto di nome dell'associazione e avevano anche un permesso della polizia locale. Peccato, però, che fosse tutto falso: dalla Onlus alla raccolta fondi per scopi benefici passando per quello stesso permesso. 

Due persone - una donna italiana di quarantotto anni e un uomo albanese di quarantacinque - sono state denunciate mercoledì pomeriggio dagli agenti del commissariato Monforte Vittoria con l'accusa di falso materiale commesso dal privato. 

I guai per i due sono iniziati verso le 14, quando i poliziotti li hanno notati con un banchetto fuori dalla clinica Mangiagalli in via della Commenda. Uomo e donna avevano addosso una pettorina arancione con la scritta "Sos Onlus" sulle spalle e in mano - e sul banchetto - dei volantini intestati alla stessa associazione. La coppia, per nulla preoccupata dal controllo, ha anche consegnato agli agenti un permesso rilasciato dalla Locale - in realtà inesistente - per l'occupazione del suolo pubblico. 

Agli uomini del commissariato è bastato telefonare al numero della presunta Onlus per scoprire che in realtà i due non erano nient'altro che truffatori che stavano cercando di farsi consegnare soldi dai passanti sfruttando una raccolta benefica inventata. Entrambi con precedenti per truffa, l'italiana e l'albanese sono stati per ora denunciati e gli agenti stanno cercando di verificare se i due prima avessero già colpito fuori da altri ospedali milanesi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finti volontari in azione fuori dalla Mangiagalli: soldi dai passanti per una Onlus inesistente

MilanoToday è in caricamento