rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca

Il video del finto cieco che guida e del finto invalido che entra nella sua auto

I due sono stati arrestati dalla finanza. Le immagini che li incastrano

Uno, il finto cieco, guidava un Suv. L'altro, il finto invalido, si alzava tranquillamente dalla sedia a rotelle per entrare nella macchina dell'amico. Entrambi sono ora stati arrestati dalla guardia di finanza con le accuse, a vario titolo, di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falso ideologico per induzione, indebita percezione del reddito di cittadinanza e autoriciclaggio. 

Le indagini sono partite dal finto cieco - un cittadino pakistano residente a Misinto, in Brianza - che negli anni ha intascato 27mila euro di pensione di invalidità e 2.700 euro di reddito di cittadinanza. Ai finanzieri è bastato seguirlo mentre saliva in auto e guidava - come si vede nel video - per accertare che l'invalidità era in realtà falsa. 

E proprio durante l'inchiesta è emerso il secondo uomo, anche lui pakistano, residente a Cesano Maderno. Sulla carta invalido totale, i militari lo hanno visto alzarsi tranquillamente dalla sedia a rotelle per entrare nella macchina dell'amico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il video del finto cieco che guida e del finto invalido che entra nella sua auto

MilanoToday è in caricamento