Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Finge di essere stato derubato del furgone con un carico da 150 mila euro: denunciato

L'uomo, un camionista, aveva denunciato il furto ai carabinieri. Che però hanno scoperto che si trattava di un raggiro

Aveva denunciato il furto del furgone che stava guidando, con un carico di abbigliamento e borse di marca per circa 150 mila euro di valore, ma i carabinieri sono riusciti a ricostruire la vicenda e hanno capito che il furgone non era mai stato rubato. Così è finito nei guai l'autista, M.B., classe 1969, domiciliato a Pieve Emanuele, che è stato denunciato dai carabinieri di Vigevano per simulazione di reato.

L'uomo, l'1 dicembre 2016, si era recato dai carabinieri di Pieve Emanuele, spiegando che si era fermato presso un bar di Sartirana Lomellina (Pavia) per un malore sopraggiunto al suo collega, con cui stava viaggiando da Imola a Casale Monferrato. Senonché durante la sosta al bar non aveva più ritrovato il furgone. 

I carabinieri hanno poi trovato il veicolo a Breme (Pavia) qualche giorno dopo la denuncia. Ma le analisi dei sistemi di videosorveglianza e le dichiarazioni degli abituali clienti del bar hanno fatto capire ai militari che il furto non era mai avvenuto.

In particolare, le immagini di sorveglianza mostravano chiaramente che il furgone era semplicemente transitato a Sartirana, senza però mai fermarsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finge di essere stato derubato del furgone con un carico da 150 mila euro: denunciato

MilanoToday è in caricamento