menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La ragazza (Foto Facebook)

La ragazza (Foto Facebook)

Va in ospedale per dolori addominali: studentessa muore di meningite

La giovane 24enne studiava chimica in Statale, come una coetanea morta di meningite a luglio: ma gli esami hanno escluso una infezione simile

Una studentessa 24enne di chimica è morta d'infarto al pronto soccorso del Niguarda, dov'era arrivata accusando dolori addominali, nelle prime ore della mattina del 29 novembre. Sul corpo della ragazza, Flavia Roncalli, verrà effettuata l'autopsia, come riferisce il Corriere. I medici le avrebbero somministrato farmaci per ridurre le sofferenze dei dolori addominali, poi sarebbe intervenuto l'arresto cardiaco, improvvisamente. E' stata vittima della meningite fulminante.

L'esame del liquor (il liquido cefalorachidiano) inizialmente sembrava avesse escluso un'infezione da meningite, che i medici inizialmente temevano perché, a luglio, per questa malattia era scomparsa Alessandra Covezzi, coetanea e collega di studi alla facoltà di chimica della Statale. Purtroppo l'infezione è stata confermata.

Una giovane vita è stata stroncata e ora le amiche, gli amici, i parenti possono solo chiedersi perché. E aspettare una risposta che non riporterà in vita la studentessa ma, almeno, darà una spiegazione a quello che è successo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento