Milano, entra in chiesa urlando insulti contro il sacerdote e i fedeli: 28enne denunciato

Il 28enne è indagato per il reato di disturbo di funzione religiosa e molestie. I fatti

Repertorio

Totalmente fuori di sé, è entrato in una chiesa verso le 20 di venerdì ed ha interrotto la funzione sbraitando e insultando il sacerdote e i fedeli. Tanto che alla fine è dovuta intervenire la polizia per allontanarlo.

Protagonista della sceneggiata, un 28enne romeno. Per il suo show inappropriato, il ragazzo aveva scelto la Basilica di Santo Stefano, nell'omonima piazza in centro città. 

Quando è entrato urlando, fedeli e prete, si sono allarmati e qualcuno ha chiamato le forze dell'ordine. Il 28enne, che ha letteralmente costretto ad interrompere la messa, è indagato per il reato di disturbo di funzione religiosa e molestie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento