menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scritta sull'auto della famiglia - Foto pubblicata dal sindaco

La scritta sull'auto della famiglia - Foto pubblicata dal sindaco

"Forza Hitler": lo sfregio sulla macchina di una famiglia di origine ebraica a Rosate

La denuncia sui social del sindaco: "Opposizione a qualsiasi forma di intolleranza"

Hanno scelto il loro obiettivo. Hanno scritto su quell'auto non per caso. Vergognoso episodio di discriminazione a Rosate, comune di poco più di 5mila anime a sud ovest di Milano, dove qualcuno ha pensato bene di vandalizzare l'auto di una famiglia di origine ebraica con una frase inneggiante ad Adolf Hitler. 

A denunciarlo, con un post sul proprio profilo Facebook già diventato virale, è stato il sindaco Daniele Del Ben, che ha anche pubblicato l'immagine della Panda "segnata" con la scritta "Forza Hitler" tracciata con un pennarello nero sulla parte posteriore della carrozzeria. 

"A prima vista poteva sembrare il gesto dei soliti imbecilli. E invece no, perché l'auto sulla quale è stato scritto 'Forza Hitler' è di proprietà di una famiglia di origine ebraica", le parole, amare, del primo cittadino. Che ha raccontato anche che la famiglia finita nel mirino è "residente a Rosate da ventitré anni".

"La comunità rosatese ribadisce la propria opposizione a qualsiasi forma di intolleranza e di discriminazione di tipo razziale ed esprime solidarietà ai cittadini coinvolti - ha proseguito Del Ben -. Ricordo ai responsabili che Rosate si vanta di avere tra i propri cittadini onorari la Senatrice Liliana Segre. Qui - ha concluso il sindaco - non c'è spazio per sentimenti xenofobi e antisemiti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento