menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I fossili ritrovati in auto

I fossili ritrovati in auto

In auto con fossili di dinosauro di 100 milioni di anni fa: denunciato dai carabinieri

L'uomo è un rozzanese con precedenti

Aveva in auto alcuni reperti fossili di dinosauro. L'uomo, che ha qualche precedente di polizia, è stato denunciato per ricettazione.

Protagonista un 47enne di Rozzano, sorpreso dai carabinieri del radiomobile di Pavia a Giussago, un piccolo centro del Pavese confinante con la Città metropolitana di Milano. I militari lo hanno controllato presso la località Cascina Bosco mentre era a bordo della sua Volkswagen Polo. 

Durante la perquisizione della vettura, i carabinieri hanno trovato due reperti fossili catalogati: "uovo di razza con due embrioni" e "coccodus lindstroemi". Secondo i primi riscontri sarebbero di provenienza libanese e risalirebbero allo stadio del Cenomaniano, il più antico del Cretacico superiore, da 93 a 100 milioni di anni fa. Le indagini, ancora in corso, coinvolgono anche i carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale di Monza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento