Foto di Maran sulle mappe bike-sharing, polemiche non finiscono

Girtanner (Pdl) annuncia esposto al CoReCom. Ma Maran si era già scusato e aveva promesso che nelle prossime ristampe la sua foto sarebbe sparita. Altra denuncia per una locandina del consiglio di zona 6

"Mi spiace non avere eliminato l’immagine dell’assessore dalle mappe Bikemi. Ho chiesto ai gestori del Bikemi di non inserire più mie fotografie nelle future ristampe". Con questa frase postata su Facebook l'assessore Pier Maran ha cercato di smorzare immediatamente le polemiche sulle mappe di Bikemi, realizzate da Clear Channel, con la sua foto in bella mostra. Una "leggerezza", come l'ha definita anche il collega di giunta Majorino, che a molti è sembrata simile all'identica iniziativa dell'assessore Cadeo, fatta però pochi mesi prima della campagna elettorale 2011. Majorino stesso, comunque, intervenendo sulla bacheca di Maran, ha difeso il collega affermando che i paragoni con Cadeo sono "sbagliati" cercando di focalizzare l'attenzione sulla necessità di spiegare le iniziative ("il faccino di uno di noi non può essere un problema").

Le nuove mappe infatti riportano la fotografia di Maran oltre a un virgolettato multilingua sull'importanza del servizio in termini di mobilità sostenibile. Il problema - se così lo si può chiamare - si risolverà da solo con le nuove ristampe, visto che in questi casi non viene stampato subito l'intero quantitativo di mappe necessario.

Una cosa di poco conto, quindi, ma qualcuno nel centro-destra vorrebbe tenere alta l'attenzione. E' Massimo Girtanner, già presidente della zona 6 ed esponente del Pdl, che dichiara di avere presentato al CoReCom un esposto. "Troppo poco le scuse. Ritirare il materiale e stamparne altro, a spese di chi?". L'esposto presentato da Girtanner riguarda l'eventuale violazione della legge sulla par condicio (legge 28/2000), in particolare la norma che vieta di fare comunicazioni istituzionali tranne se "indispensabili e impersonali" durante le campagne elettorali. E siamo - in effetti - in campagna elettorale. Si voterà infatti il 6 e 7 maggio per le elezioni comunali in diversi comuni della provincia, ma non a Milano: sembra però che l'interpretazione più diffusa della legge sulla par condicio vieti a tutte le amministrazioni, e non solo a quelle coinvolte nella tornata elettorale, le comunicazioni istituzionali.

Girtanner ha poi aperto un altro "fronte", questa volta contro il consiglio di zona 6 di cui è membro ed ex presidente. E' stata infatti diffusa la locandina di uno spettacolo teatrale ("Ballata per i fratelli Cervi") al teatro Edi di via Boffalora. Lo spettacolo si terrà il 24 aprile alle 20.30. Ci sono i loghi del comune e della zona (ma fin qui la comunicazione sarebbe "impersonale") e poi, in calce, le "firme" del presidente Gabriele Rabaiotti e della presidentessa della commissione cultura, Rita Barbieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fin qui i fatti. Occorre però precisare che la "versione di Maran", ovvero che la sua fotografia sia stata una scelta editoriale di chi ha confezionato e stampato le mappe, sia perfettamente credibile. Non ci riesce d'immaginare l'assessore milanese più famoso d'Italia per il suo impegno su Area C e mobilità sostenibile intento a cercare un modo per "scavalcare" la legge e farsi pubblicità personale tramite il bike sharing, di cui peraltro ha sempre detto di essere solo un "continuatore", come in effetti è. Spetterà comunque al Corecom Lombardia accertare l'eventuale violazione di legge. Ci sembra però che il caso si possa derubricare a una disattenzione o a un eccesso di zelo dello stampatore o del confezionatore delle mappe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Coronavirus, tamponi e mini isolamento per chi torna da Spagna, Grecia, Malta e Croazia

  • Milano, abbonamenti Atm: via ai rimborsi per le mensilità non utilizzate durante il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento