Palpeggia le modelle nelle parti intime sul set: arrestato fotografo per violenza sessuale

Oltre che di violenza sessuale, l'arrestato dovrà rispondere anche di violenza privata

Il fotografo

Avrebbe molestato diverse modelle sul set dei servizi di moda. E' stato arrestato dopo due anni di indagini. 

I carabinieri della Stazione Milano-Moscova, al termine di un’articolata attività investigativa, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Milano, nei confronti di un fotografo franco-algerino qurantanovenne, con alle spalle una condanna per reati in materia di pornografia minorile.

Le indagini sono partite nell’aprile 2015, quando due amiche, una studentessa serba ventiseienne e una hostess croata trentenne, che nel tempo libero lavoravano come indossatrici, hanno raccontato agli uomini dell’Arma di essere state ripetutamente palpeggiate dal fotografo nelle parti intime, dopo essere state invitate a consumare bevande alcoliche in occasione della realizzazione di servizi fotografici nell’abitazione-studio dell’uomo in zona Niguarda.

Gli immediati accertamenti, condotti anche tramite attività tecniche, hanno permesso di ricostruire il modus operandi dell’arrestato, accertato nei confronti di almeno sette donne nel periodo marzo – aprile 2015. Il molestatore si presentava alle giovani come affermato fotografo di moda, disponibile ad effettuare, a titolo gratuito, servizi fotografici, invitando le modelle presso la propria abitazione, dove dovevano presentarsi necessariamente da sole e con una bevanda alcolica da consumare nel corso della sessione.

I carabinieri hanno ricostruito come il malvivente approcciasse sessualmente le ragazze con fare disinibito ed invadente, contro la volontà delle vittime, giungendo persino a proporre rapporti sessuali promiscui e incontri a luci rosse in cambio di denaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre che di violenza sessuale, l’arrestato dovrà rispondere anche di violenza privata, per aver costretto una delle ragazze a permanere nell’abitazione impedendole di uscire, nonché di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, per aver organizzato, in almeno due occasioni, incontri sessuali a pagamento, dei quali intascava il quaranta percento del denaro corrisposto dai clienti alle ragazze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Coronavirus, tamponi e mini isolamento per chi torna da Spagna, Grecia, Malta e Croazia

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Milano, abbonamenti Atm: via ai rimborsi per le mensilità non utilizzate durante il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento