rotate-mobile
Cronaca

Sub milanese scomparso nel Lago Maggiore: continuano ricerche

Rinizite le ricerche del corpo di Francesco Carito

Ancora nessuna novità per le ricerche del sub disperso nel Varesotto, nel Lago Maggiore. Si tratta di un milanese, Francesco Carito

L'uomo, insieme a un amico, domenica aveva organizzato un'immersione in località Cinque arcate, in un'area nota per le immersioni. Il lago, dalla sponda, arriva da 4 a 60 metri di profondità. 

Il compagno ha dato l'allarme dopo aver visto scomparire l'amico. Dopo una breve ricerca, non ha potuto che riemergere e chiamare i soccorsi. Ma le ricerche del corpo fino a ora non hanno dato esito. Si è riniziato lunedì mattina, con uomini di vigili del fuoco e carabinieri. 

Carito era subacqueo molto esperto, con brevetto "di terza stella", membro del Saet sub di Magenta. Sarebbe diventato presto istruttore, come riporta il Corsera

Difficile, secondo chi lo conosce, che possa aver commesso un'imprudenza; quanto, piuttosto, è molto probabile l'ipotesi del malore. 

Solo lo scorso 24 marzo era morto un sub milanese di 24 anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sub milanese scomparso nel Lago Maggiore: continuano ricerche

MilanoToday è in caricamento