Milano, frenata brusca: metro bloccata tra Caiazzo e Lambrate, una donna soccorsa

L'episodio verso le 18:15. Treni fermi solo per una decina di minuti. Sul posto il 118

La metro ferma (foto Guido Sabrina Ferrari)

Treni della M2- linea "verde" fermi per qualche minuto e una persona soccorsa dal 118. È il risultato di una frenata brusca della metro avvenuta nella stazione di Piola, verso le 18, su un convoglio diretto ad Abbiategrasso. Ancora da chiarire cosa abbia provocato lo stop d'emergenza.

Per circa dieci minuti, dalle 18:27 alle 18:40, la circolazione della linea verde è rimasta bloccata nel tratto tra Lambrate e Caiazzo. Questo per consentire al personale del 118 di soccorrere una donna, che è rimasta contusa a causa della frenata. 

La signora - 61 anni - è stata trasportata all'ospedale di Città Studi in codice verde: lievi i traumi riportati nella caduta. Lo scorso 7 giugno sempre a causa di un'improvvisa frenata in metro sei passeggeri della linea M1 "rossa" si erano feriti cadendo a terra. L'incidente era avvenuto nella fermata di Pagano, ma vi erano state ripercussione anche sulla linea M5 "lilla"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un pullman di linea: turista milanese muore sul Lago Maggiore

  • Lotto, doppia vincita record a Cassano Magnago: due quaterne da oltre 400mila euro

  • Coronavirus, la Lombardia cambia le regole: nuove norme per obbligo mascherine e mezzi pubblici

  • Milano, "blitz" del maltempo: attesi temporali forti, scatta l'allerta della protezione civile

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento