menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto repertorio

Foto repertorio

Bimbi intossicati all'asilo a Milano: evacuati in 180, la scuola resta chiusa per altre verifiche

Quattordici bimbi e due maestri hanno accusato fastidio agli occhi e alla gola. I fatti

Resterà chiuso anche venerdì l'asilo comunale di largo Scalabrini a Milano, dove mercoledì mattina - per cause ancora da accertare totalmente - sono rimasti intossicati quattordici bimbi tra i tre e cinque anni e due insegnanti

L'allarme è scattato verso le 9.45, quando in due classi dell'asilo alunni e maestri hanno cominciato a sentire un forte odore di gas. In quattordici, stando a quanto appreso, hanno iniziato ad accusare tosse e bruciore agli occhi e a quel punto gli insegnanti - tra loro due sono rimasti intossicati - hanno deciso di far scattare il piano di emergenza e hanno evacuato tutta la struttura, portando nel giardino i 160 bimbi, accompagnati da venti adulti, tra personale scolastico e maestri. I sedici sono stati visitati dai medici del 118, ma alla fine non hanno avuto bisogno del ricovero in ospedale.

I piccoli sono poi stati spostati nella mensa, che si trova in una struttura adiacente al plesso scolastico. Sul posto, oltre a polizia locale e carabinieri, sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco e i tecnici di Ats e Arpa. 

I pompieri, secondo quanto accertato, non hanno rilevato nelle classi presenza di gas, né tanto meno all'esterno, dove non sono neanche presenti lavori stradali che potrebbero aver danneggiato qualche tubatura sotterranea. Anche per questo le istituzioni hanno deciso di tenere chiusa la scuola venerdì per permettere agli esperti di effettuare tutti i controlli del caso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento