rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

"Motore in fiamme": atterraggio d'emergenza a Malpensa per Easyjet, ma è un falso allarme

L'allarme lanciato dal pilota poco dopo il decollo per fumo in cabina. Nessun ferito a bordo

L'allarme è scattato poco dopo il decollo, verso le 21, quando il pilota ha contattato la torre di controllo per avvisare che sarebbe ritornato immediatamente alla base per un incendio. Ma alla fine, nonostante lo spavento, l'allarme si è rivelato infondato. 

Serata di paura a Malpensa, teatro di un atterraggio d'emergenza che ha visto protagonisti equipaggio e passeggeri del volo Easyjet "Ezy 2963", partito alle 20.06 proprio da Malpensa e diretto a Heraclion, capitale di Creta. 

Dopo l'sos del pilota - che ha spiegato di avere uno dei due motori in fiamme -, i controllori dei cieli hanno lanciato l'alert di livello grave e hanno dato il via a tutte le procedure d'emergenza, con vigili del fuoco e soccorritori del 118 che si sono schierati sulla pista. Fortunatamente, l'atterraggio è avvenuto senza nessun problema - alle 20.27 in punto - e l'allerta è poi rientrata perché né a bordo né nei motori c'erano fiamme. 

Probabilmente, ma gli accertamenti sono ancora in corso, la richiesta d'aiuto è partita per la presenza di fumo nella cabina di pilotaggio forse causato da un piccolo guasto tecnico. I 187 passeggeri a bordo - fa sapere Areu, intervenuto con due mezzi avanzati e cinque ambulanze - sono stati visitati in ambulatorio e nessuno di loro ha avuto problemi. 

Easyjet, al momento, non ha commentato, ma nella sezione "Stato dei voli" viene confermato che il volo è stato cancellato per "problemi tecnici" e riprogrammato per venerdì mattina alle 10.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Motore in fiamme": atterraggio d'emergenza a Malpensa per Easyjet, ma è un falso allarme

MilanoToday è in caricamento